Wednesday, Oct 17th

Last update:03:43:25 PM GMT

You are here:

Roma. I fascisti devastano una stand a Romics. Erano irritati da un fumetto

E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Mussolini

tratto da http://contropiano.org

Domenica pomeriggio un gruppo di fascisti ha assaltato alla rassegna di fumetti Romics lo stand della casa editrice di fumetti Shockdom, lanciando i fumetti contro inermi e giovanissimi standisti, sfasciando tavoli e causando circa 500 euro di danni.

Gli autori, Stefano Antonucci e Daniele Fabbri,  se n’erano andati da poco dalla fiera dopo aver esaurito le copie del loro fumetto satirico su Casapound e dopo aver ricevuto pubblicamente minacce di querela dal loro candidato sindaco Di Stefano (delle coincidenze inspiegabili!…).

Solidarietà agli standisti, agli autori e alla casa editrice vittima di un’aggressione. Il fumetto “Quando c’era Lvi” è un mix di politica e satira antifascista, racconta di un gruppo di nostalgici del terzo millennio che decide di riportare in vita Benito Mussolini ed affidargli di nuovo le sorti di un Paese che, in fondo, lo ama ancora. Con l’aiuto di un ex ufficiale nazista esperto di genetica, Mussolini torna in vita, ma qualcosa va storto: il Dvce è tornato, ma non è più lo stesso.

La satira sul duce deve aver irritato non poco i suoi nipotini, i quali hanno reagito come solo loro sanno fare.

10 aprile 2016

AddThis Social Bookmark Button

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy..

Accetto cookies da questo sito