Saturday, Feb 23rd

Last update:03:43:25 PM GMT

You are here:

Giorni e anni di sovranità limitata

E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

banca_eurQuale è la differenza tra la disastrosa giornata di borsa milanese del lunedì e quella del martedì?
Una questione tecnica, si dirà. Dopo aver perso il 15 per cento del valore in una settimana non ci poteva che essere un rimbalzo positivo, come lo chiamano i cronisti di borsa.
In parte è vero. Ma la vera differenza tra un giorno e l'altro l'ha fatta l'intervento della Bce. Atteso per il lunedì si è materializzato il martedì. Non stiamo a speculare sui perchè. Ma soffermiamoci sugli effetti. L'intervento della Bce non è gratuito: non a caso il ministro delle finanze tedesco Schauble ha garantito per una rapida approvazione della finanziaria. L'Unione Europea ha fatto le stesse dichiariazioni. La finanziaria che doveva essere votata il parlamento il 5 agosto, procedura già velocissima, sarà così legge tra domenica e lunedì.
Le correzioni si faranno sotto dettatura dell'Europa mica con Bersani o Tonino l'agricoltore.
Non si discuterà più in parlamento ma tra Berlino (Germania), Bruxelles (Ue) e Francoforte (Bce). I conflitti e le crisi di complessità tra queste istituzioni si sono cosi assorbiti anche la sovranità italiana. Tanto per capire dove siamo finiti con questa situazione. Nel frattempo i media italiani parlano di "senso di responsabilità" dei partiti italiani pronti a votare la finanziaria. Partiti che , in materia di debito e spesa pubblica, sembrano invece avere la stessa sovranità del governo di Vichy durante l'occupazione, guarda te l'ironia della storia, tedesca.
Questo si che è un momento dei 150 anni di storia italiana degno di un anniversario. O indegno, a seconda dei punti di vista. (red) 13 luglio 2011

Crisi: Schauble, siamo convinti che l'Italia approverà la manovra

Il ministro delle finanze tedesco ha spiegato che, ieri nell'Eurogruppo e oggi nell'Ecofin, non si è parlato molto dell'Italia perchè "il nocciolo è la Grecia".

Wolfgang Schaeuble, ministro delle Finanze tedesco, è fiducioso riguardo la capacità dell'Italia di approvare la manovra correttiva. "Siamo stati informati che l'Italia vuole approvare il suo piano ambizioso di risparmio e non abbiamo dubbi che lo farà, né abbiamo dubbi che a quel punto i mercati avranno una visione più realistica della situazione". Schaeuble ha poi precisato che i ministri europei delle Finanze, ieri nell'Eurogruppo e oggi nell'Ecofin, non hanno "parlato molto dell'Italia perchè siamo convinti che il nocciolo della crisi è la Grecia".

http://www.firstonline.info/a/2011/07/12/crisi-schauble-siamo-convinti-che-
litalia-approver/72fe498c-d95d-4695-832e-2b38df248a9e

AddThis Social Bookmark Button

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy..

Accetto cookies da questo sito