Monday, Mar 30th

Last update:03:43:25 PM GMT

You are here:

Il terrore degli adesivi colpisce ancora

E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 

system_errorDopo gli adesivi Terror (semplici adesivi ironici in plastica), che suscitarono grandi polemiche e pesanti accuse, nella notte del 18 aprile la mano silenziosa degli adesivi ha colpito ancora nell'oscurità livornese. Eppure i giornali locali hanno fatto calare il silenzio sull'ennesima azione, evidentemente scomoda a partiti, istituzioni e sindacati. Vari sono stati gli obiettivi toccati: il Comune, la Provincia, Confindustria, il Provveditorato, i tre sindacati confederali, la Lega Nord, varie banche e agenzie interinali. Sugli adesivi era riportato un chiaro messaggio: "Attenzione! Si è verificato un errore nel sistema. Il sistema non funziona? COMBATTI IL SISTEMA! "
Gli obiettivi scelti rappresentano un sistema che vuole bloccare intere fasce generazionali e che ha già bloccato componenti essenziali della società quali l'istruzione o il lavoro e che lasciano strada libera ad ideologie fasciste, quali quelle del PdL e della Lega.

In un paese che ha interesse ad alimentare la guerra tra poveri instaurando il sistema del terrore, dell'ignoranza e della schiavitù in ambito lavorativo ed economico, l'unica risposta a tutto questo è quella di... combattere il sistema!

20 aprile 2011

AddThis Social Bookmark Button

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy..

Accetto cookies da questo sito