Monday, Dec 09th

Last update:03:43:25 PM GMT

You are here:

Fatti di Pistoia, ripreso il processo con un nuovo Pm e acquisizione di nuove intercettazioni

E-mail
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
pistoia_banner_liberi_tuttiNella mattina di venerdì 17 settembre si è tenuta quella che sarà probabilmente la penultima udienza del processo di Pistoia per i fatti dell'11 Ottobre 2009.
L'udienza ha registrato per la prima volta la presenza del nuovo P.m. dopo che Boccia, il Pm che aveva condotto sino a quel momento le indagini, si è dimesso. Un gesto che racchiude il fallimento di una strategia che puntava a criminalizzare al massimo gli imputati e che si è rivelata priva di qualsiasi fondamento al punto da costringere Boccia a defilarsi dal processo
Nella giornata sono state ascoltate le testimonianze di due persone della difesa e c'è stata l'acquisizione della perizia di parte prodotta dalla difesa sulle intercettazioni ambientali effettuate in Questura. Un elemento importante attraverso il quale si vuole dimostrare come gli accusati durante il periodo in cui sono stati trattenuti in Questura non avessero la minina idea del motivo per cui venivano trattenuti. Un prova concreta di estraneità, come ha rimarcato l'avvocato Leone.
Il Pm non ha fatto alcuna domanda ai testimoni nè si è opposto alle richieste della difesa. In generale si è notata una maggiore attenzione del giudice, più attento alle ragioni della difesa, il quale ha disposto alcuni accertamenti particolari tipo l'orario della chiamata al 113 e la disposizione delle microspie nella sala della questura. L'avvocato Leone purtroppo non è riuscito a dimostrare attraverso l'ubicazione delle celle telefoniche che uno degli imputati pistoiesi era alla stazione mentre succedevano i fatti, poichè la cella che copre la stazione, è la stessa che copre la zona dove sono avvenuti i fatti. C'è una telefonata delle 16:43 fatta dalla stazione, ma le celle, tecnicamente, non sono in grado di dimostrarlo. Durante il processo è stata acquisita una foto della pizzeria dei Lucarelli (testimoni dell'accusa che si sono contraddetti più volte) dove compare sul bancone un adesivo di Casa Pound.
La prossima e probabilmente ultima udienza sarà il 1° ottobre.
red. 19 settembre 2010
AddThis Social Bookmark Button

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy..

Accetto cookies da questo sito