Monday, Dec 09th

Last update:03:43:25 PM GMT

You are here:

Fortezza brucia! Due giorni di occupazione per la riapproprazione degli spazi abbandonati

E-mail
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
271628_174947432572565_137862276281081_391364_1074335_oNella giornata di ieri, venerdì 22 luglio, la Fortezza Nuova, è stata liberata dall'abbandono dell'amministrazione comunale, occupata e riaperta per una due giorni di festa, socialità e riflessione sugli spazi pubblici a Livorno. L'iniziativa è stata firmata dall'assemblea spazi sociali per denunciare la necessità e il bisogno, a fronte di una gestione inesistente da parte dell'amministrazione comunale, di riappropriarsi di luoghi e beni comuni. L'occupazione della Fortezza vuole essere il primo passo per creare consapevolezza dal basso rispetto a quelli che sono i bisogni reali di tutta la cittadinanza: liberare gli spazi e le coscienze dalle logiche del mercato. L'occupazione è stata messa in atto per rivendicare una pratica vincente, la sola che in questi anni ha permesso alla cittadinanza di rivivere, grazie al movimento livornese, uno degli spazi pubblici più significativi della città. Spazio sul quale le promesse dell'amministrazione si rincorrono da anni, ma che non hanno portato a nessun atto concreto di progettualità che permetta alla struttura di essere vissuta pubblicamente e gratuitamente. Il programma di questa due giorni è cominciato ieri sera, con la musica di un gruppo di dj che si sono alternati nel tunnel "liberato" della Fortezza e proseguirà questa sera con una serie di concerti a partire dalle 22. Sul palco Zedded & Brondi Bross, Cristal Newton, Stratagemmi e Tozzi Fan. A seguire ancora dj set. (red.) 23 luglio 2011
Il programma completo:

AddThis Social Bookmark Button

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy..

Accetto cookies da questo sito