Monday, Dec 09th

Last update:03:43:25 PM GMT

You are here:

Altro che spot del Tirreno, Thales vuol comprare la Wass. E a Livorno?

E-mail
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

thales_finmeccanicaNei giorni scorsi il Tirreno è uscito con uno dei soliti, terrificanti articoli spot riguardante stavolta la vicenda della Wass.
Si parlava, per bocca dei massimi vertici di Finmeccanica, del mantenimento del sito produttivo a Livorno e persino di un suo possibile rilancio. Non mancava neanche il flash sulle possibili attività civili della Wass. Si sa, quando sente che il campo è libero, l'animale della propaganda salta naturalmente ogni steccato.
Visto che questa è la terra delle interviste a Rossignolo, sulle pagine della Chernobyl di viale Alfieri la Delphi a questo punto avrebbe le dimensioni della Toyota, qualche dubbio però era lecito nutrirlo. Intanto una notizia la si ricavava dal non detto. Lo stesso Tirreno aveva parlato, nei giorni scorsi, di difficoltà per l'operazione Nuovo Centro a causa del ritiro degli impegni della Wass. Nell'intervista all'alto dirigente Finmeccanica di tutto questo non si parlava. Segno che qualcosa in materia di Nuovo Centro non va, difficile non capirlo. Quindi qualche problema per assessore di riferimento e poteri territoriali c'è. Ma a Livorno la specialità è nascondere.
Ma anche sul sito produttivo della Wass ci sono novità, che rimettono in discussione lo spot trasmesso, stancamente come al solito, dal Tirreno.
Analisi Difesa, un sito specializzato in informazione militare di area molto diversa dalla nostra, esce infatti con un editoriale di protesta a causa dell'interesse concreto del gigante francese Thales per Wass e Oto Melara. Analisi difesa riprende un articolo de La Stampa. Curiosamente, come nel caso proprio di Rossignolo, gli articoli della Stampa fanno una gran fatica ad arrivare a Livorno.
Il Corriere della Sera ha poi ripreso l'articolo de La Stampa parlando proprio dell'interesse di Thales allo stabilimento di Livorno. Il sito borsaitaliana.it e La Nazione, che conferma l'interessamento su Livorno, hanno ripreso anche loro la notizia.
In area francofona il sito finanziario zonebourse.com ne ha parlato. E ha anche aggiunto che Finmeccanica, nel caso, venderebbe assieme Oto Melara e Wass e non un'attività separata dall'altra. E qui si tratta di un dettaglio importante: l'eventuale sinergia di Oto Melara e Wass entro Thales andrebbe incontro ad una logica di grande gruppo che non potrebbe non toccare i livelli occupazionali, i siti produttivi tradizionali. Si acquisisce per ristrutturare, entro un nuovo livello di logistica e di produttività, e i posti di lavoro, per quanto in un settore deprecabile, si perdono per strada. Il cervello ovviamente rimane nel paese della multinazionale più grande e qui sarebbe interessante capire le ricadute possibili per gli accordi, in materia di ricerca, fatti dalla Wass a Livorno e a Pisa. Ma quando si pensa a fare articoli come se fossero confezionati dalla concessionaria Manzoni di pubblicità è dura fornire dati figuriamoci proiezioni.
Tutto nelle stesse ore in cui andava in onda lo spot del Tirreno. Che ha intervistato Renzo Lunardi, amministratore delegato della Wass. E che ha bucato completamente la notizia di questa trattativa che, come vediamo, proprio segreta non era. Bell'amministratore delegato che non sa quello che sta accadendo ai piani alti della propria azienda. O forse, più semplicemente, un amministratore che tace e rassicura un territorio in attesa di ordini chiari dal quartier generale. Operazione facilissima quando dall'altra parte non si fa informazione ma si girano i promo per l'azienda e l'assessore desideroso di rilancio. Ma sul fatto che la qualità dell'informazione non è solo problema di costume, ma di ricchezza concreta per il territorio, piano piano a Livorno ci stiamo arrivando.
Il Tirreno di sabato 3 conclude lo spot con questi titoli di coda

" Non è un segreto che l’assessore Colombini vuol convincere Wass a fare dello Scoglio della Regina un centro anche per i test a mare del V-Fides."

Ecco invece di svelarci, alla Bruno Vespa, segreti il cui fascino è pari a quello di sei litri di shampoo in un occhio, il Tirreno non farebbe male a dare le notizie. Quelle per cui l'assessore Colombini, se continua la trattativa tra Thales e Finmeccanica, con lo scoglio della Regina potrebbe anche farci tranquillamente un gabbione. Magari grazie a un bel project-financing.

Link: Da un Hacker di Anonymous la verità su Finmeccanica

(red) 5 dicembre 2011

le fonti.

analisidifesa.it

Perché è evidente che nell’attuale situazione, con Finmeccanica che dopo il recente (casuale?) mega crollo borsistico ha una capitalizzazione di appena due miliardi (pur solo i suoi beni immobili valgono il doppio), abrogare entro un mese la “golden share” significa consentire ai colossi anglo-americani e franco-tedeschi della Difesa (Thales e EADS  in testa) di inglobare il gruppo italiano o le sue aziende più competitive. Pochi giorni or sono a Berlino è stato firmato un accordo di militare tra Italia e Germania  che dovrebbe  bilanciare l’asse franco-britannico nel campo della Difesa (a proposito di Europa unita !) e che prevede una stretta cooperazione industriale in diversi settori ma che potrebbe trasformarsi in sudditanza tecnologica dell’Italia se svendessimo le nostre aziende del settore. I segnali in questo senso ci sono tutti e un documentato articolo della Stampa (che riproponiamo nella sezione Industria) ha evidenziato il concreto interesse della francese Thales ad acquisire Oto Melara e Wass.

http://cca.analisidifesa.it/it/magazine_8034243544/numero124/article_004115412762442470328353725264_7505023515_0.jsp

Corriere della Sera

http://www.corriere.it/notizie-ultima-ora/Economia/Finmeccanica-Thales-interessata-Oto-Melara-Wass-Stampa/02-12-2011/1-A_000533709.shtml

Borsaitaliana.it

http://www.borsaitaliana.it/borsa/notizie/mf-dow-jones/italia-dettaglio.html?newsId=929023&lang=it

La Nazione

http://www.lanazione.it/toscana/cronaca/2011/12/02/630446-finmeccanica_francese_thales_interessata_industria_bellica_italiana.shtml

Zonebourse.com

http://www.zonebourse.com/THALES-4715/actualite/THALES-convoite-deux-divisions-de-Finmeccanica-13916816/

AddThis Social Bookmark Button

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy..

Accetto cookies da questo sito