Thursday, Nov 23rd

Last update:03:43:25 PM GMT

You are here:

Lettera a Maurizio Lucarelli

E-mail
Valutazione attuale: / 133
ScarsoOttimo 

aragosta_e_champagneCaro Maurizio Lucarelli, sono contento per te che ora fai colazione con le cee e lo spumante. Prendilo secco però, altrimenti ti da alla testa, com'è successo oggi con le cazzate che hai dichiarato. Fino ad ora abbiamo steso un velo pietoso sulla vicenda che riguarda tua moglie, te e uno dei due campioni. Lo abbiamo fatto perché non ce la sentivamo di sparare a zero contro una famiglia che ci sta simpatica e non lo abbiamo fatto anche perché il livore del Tirreno non lo condividiamo. Abbiamo scritto qualcosa che uscirà sul cartaceo in edicola la prossima settimana e che riguarda la vicenda del Corriere di Livorno e l'altro dei due campioni. Lo abbiamo fatto in punta di penna, senza eccedere, purtroppo prima che, il 99 pentito di esserlo, rilasciasse una dichiarazione all'Ansa nella quale difende i calciatori in sciopero come fossero lavoratori che sgobbano e devono essere pagati. Peccato che come editore preferiva non pagare i giornalisti, almeno non tutti i mesi, e preferiva farli lavorare senza contratto...

mangiare_nei_bussoliMa torniamo a te Maurizio, non pensi di avere esagerato, non credi che sarebbe bastato dire che secondo te la tua ex moglie aveva sbagliato a non restituire le chiavi? Proprio perché ora navighi nell'oro, come dici, avresti potuto pensare a chi l'oro non ce l'ha e nemmeno un tetto sopra la testa. Ma questo è buonismo che non ci appartiene, a noi interessa che sia garantita una giustizia sociale, anche se non riconosciuta dalle leggi o dal diritto. In questo caso non c'è stata nessuna giustizia sociale. Un caro amico andava a fare la spesa al mercato e nelle immancabili patate che comprava infilava le penne della coda di un fagiano. A chi lo vedeva passare, ai compagni di lavoro portuali che vivevano nello stesso palazzo, sembrava che mangiasse fagiani come fossero patate. Si vergognava del suo stato? No, è un modo di fare dei portuali, gli piace fare gli spacconi, ma a volte è meglio mangiare patate e fagioli piuttosto che le cee a colazione ed averci le mutande sudicie.

Gino il barcaiolo

3 dicembre 2010

AddThis Social Bookmark Button

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy..

Accetto cookies da questo sito