Monday, Mar 30th

Last update:03:43:25 PM GMT

You are here:

Fusti tossici, la disfatta del nuovo Tirreno di Bernabò

E-mail
Valutazione attuale: / 12
ScarsoOttimo 

testa_sotto_sabbiaCome fa un giornale nell'edizione della domenica a dedicare due pagine, con foto e dettagliata cronaca, alla mancata manutenzione di uno chalet e un trafiletto su una potenziale crisi ecologica del territorio?

Come fa un giornale che ha riportato sulle sue pagine due dichiarazioni seriamente contraddittorie del sindaco
che prima afferma di aver saputo dei bidoni al cobalto il 29 e poi dice di essersi attivato dal 17 senza chiedere pubblicamente un chiarimento al primo cittadino? La linea editoriale è farsi delegittimare, davanti al lettore, dalle proprie fonti?

Come fa il quotidiano di un territorio a non provare nemmeno a ricostruire cosa è accaduto, e perchè, in dodici giorni di buco informativo su una potenziale catastrofe? La linea editoriale comprende forse l'invito all'assoluta mancanza di trasparenza da parte delle fonti di informazione?

Come fa un quotidiano, a venti giorni dalla notizia, a evitare di ricostruire tecnicamente e nel dettaglio, e quindi informare la cittadinanza, sui potenziali rischi dello sversamento in mare dei bidoni, sulle aree eventualmente interessate, sulla differenza di valutazione tra i tecnici?

Come fa il quotidiano di Livorno a evitare di telefonare a più fonti (capitaneria, ufficio ambiente del comune, vigili del fuoco, protezione civile) sullo stesso tema per poi mettere a confronto le diverse versioni?

Come fa un quotidiano che deve informare la cittadinanza su cosa effettivamente accade, infarcire gli articoli di sole posizioni istituzionali corredate di soli "rassicura", "conferma" quando a parlare è un assessore? Non lo sa che tra le posizioni delle istituzioni e la realtà spesso c'è differenza?

Sono domande alle quali si può dare una prima risposta. Il nuovo Tirreno è quello vecchio. Foto dei Suv in Corea,per incitare alla ricerca dei "furbetti" che evadono, e una potenziale catastrofe ecologica, che comprende già serie contraddizioni nel comportamento delle istituzioni, trattata con minor precisione di un danneggiamento delle panchine in villa Fabbricotti.
In pochi giorni il nuovo Tirreno, su cui si è investito assai, è già alla disfatta dell'informazione. Quando si dice un investimento mirato. Alla disfatta, appunto.

ps. rileviamo anche che sulla vicenda si è cercato in tutti i modi di scoraggiare il commento dei lettori. Sul sito sono stati tolti i commenti e su facebook, dove è possibile farlo, non è stata messa la notizia. Una potenziale catastrofe ecologica, e dei già gravi comportamenti del comune, non meritano l'attenzione riservata delle polemiche sulla scritta in fortezza o i referendum digitali sulla statua della madonna in porto. Fantascienza: Il Tirreno che sul suo sito fa un sondaggio tra i lettori "si è comportato bene o no il sindaco sulla vicenda dei bidoni al cobalto?" Fantascienza o omessa realtà?

(red) 15 gennaio 2012

AddThis Social Bookmark Button

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy..

Accetto cookies da questo sito