Tuesday, Jul 14th

Last update:03:43:25 PM GMT

You are here:

Il Consiglio di Stato accoglie la sospensiva per la doppia espulsione

E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 

immigrati_posteL’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato ha deciso questo pomeriggio di sospendere le istanze di rigetto delle richieste di sanatoria, pronunciandosi quindi in favore degli appellanti: migranti che avevano fatto richiesta all’interno della sanatoria truffa del 2009 e che gli era stata negata perchè soggetti ad un decreto di espulsione comminato antecedentemente alla domanda di regolarizzazione.

La doppia espulsione, afferma il Consiglio di Stato, deve comportare una valutazione di merito da partedi un tribunale amministrativo. Nel frattempo deve essere accolta la domanda sospensiva.

Il consiglio di Stato ha sconfessato in parte, con questo pronunciamento,  la truffa sottesa alla sanatoria 2009, che impediva attraverso la famigerata “circolare Manganelli” di regolarizzare coloro che in precedenza non avevano ottemperato ad un decreto di espulsione.

Una vittoria, seppur parziale, dei diritti, della dignità e della giustizia. Un altro tassello a favore dei diritti dei migranti che giunge grazie alle lotte di iniziate a Brescia con l’occupazione della nel novembre scorso,  in favore di chi in questi mesi si è battuto per affermare il diritto ad un permesso di soggiorno e smentire le disposizioni impartite dal Ministero dell’interno del leghista Maroni.

Questa l’ordinanza integrale di oggi del consiglio di Stato

Ascolta il commento in merito al pronunciamento del consiglio di stato di Manlio Vicini avvocato dell’Associazione Diritti per tutti.

Ascolta anche il commento e le valutazioni di Gabriele Bernardi, dell’associazione Diritti per tutti e di Noureddine, del presidio sopra e  sotto la gru.

Si tratta di una giornata importante quindi per la battaglia contro la “sanatoria truffa”. E proprio oggi a  a Padova, decine di migranti, sostenuti dagli attivisti dell’Associazione razzismo Stop e con l’appoggio di tante altre associazioni, collettivi e organizzazioni, hanno ripreso la lotta, montando tende sotto la prefettura per chiedere la fine delle espulsioni e permesso per tutti e tutte.

Ascolta Nicola Grigion, di Melting pot.

tratto da www.infoaut.org

1 marzo 2011

AddThis Social Bookmark Button

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy..

Accetto cookies da questo sito